Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Esteri

Extrañas reacciones electorales de los pueblos

por Luis Darío Martos González

Hay reacciones raras en los pueblos cuando se valoran los resultados electorales de algunos procesos que se han dado en América Latina, son realmente sorprendentes; también los apreciamos en la culta y civilizada Europa, donde en algunas naciones los resultados de las urnas se contraponen a los verdaderos intereses de los nacionales. Son cosas raras, pero no casuales, responden a múltiples causas, sin que necesariamente sean frutos de procesos fraudulentos, aunque sí amañados y guiados por la propaganda mediática y los intereses de verdaderos emporios económicos y financieros que son capaces de constreñir los verdaderos intereses de los electores y de los pueblos.

Leggi tutto...

Donne nel bel mezzo di un vortice

Intervista a Yolanda Ferrer, presidente della Federazione delle Donne Cubane

Traduzione di Maddalena Celano

Cuba: donne, rivoluzione e femminismo

Successi e battute d’ arresto del femminismo cubano

La validità della Federazione delle donne cubane è ineccepibile, considera Yolanda Ferrer, una testimone di prim'ordine nella storia recente di Cuba. 

Subito dopo la Rivoluzione del 1959, una donna nera appare sulla prima copertina della rivista Mujeres ; un'altra fu la prima persona a ricevere il titolo di proprietario terriero dopo la firma della legge di riforma agraria. Migliaia di contadine hanno preso d'assalto il popoloso e ingombrante quartiere di Miramar in cerca di lezioni (scolastiche) per la vita, mentre le adolescenti, quasi ragazze, con lanterna in mano, si sono recate in montagna per imparare l'alfabeto. 

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Piano nazionale di ripresa e resilienza

di Renato Gatti

Le linee guida del governo per il Next Generation EU.

Recovery plan e Piano Marshall

Ho sentito paragonare il Recovery Plan agli aiuti che gli USA ci diedero con il piano Marshall. In effetti alcune analogie ci sono, fondamentalmente lo stato dell’economia del nostro paese, ieri distrutto dalla guerra e, oggi, a rischio depressione dopo la botta del 2007 in cui perdemmo 12 punti di PIL e altri 12 che ci farà perdere il Covid.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Femministe native a favore della Rivoluzione Cubana

di Maddalena Celano

Femministe cubane ed attiviste cubane per i diritti civili come Mariela Castro, la direttrice del CENESEX (Centro Nazionale per l'Educazione Sessuale di Cuba), Lohana Berkins, Diana Sacayan, Teresa Melo e la giornalista Paquita de Armas, sono state violentemente attaccate, in questi giorni,  per la loro solida difesa della Rivoluzione Cubana. Attaccate e vittime di continue campagne diffamatorie, le loro lotte non incontrano il sostegno dei falsi ed inutili comunisti "mascolinisti", come non incontrano la solidarietà del femminismo borghese. Al contrario, le donne native resistenziali di Ecuador, Bolivia, Cile ed Argentina sono con Mariela Castro, sono con Lohana Berkins, sono con Diana Sacayan, sono con Teresa Melo e la giornalista Paquita de Armas.

Leggi tutto...

Il sindacato, strumento del partito per la lotta economica

di Manuel Santoro

Il partito socialista, marxista-leninista, ovvero lo strumento della strategia, della teoria marxista, non può e non deve essere scisso dalla scienza. Il socialismo scientifico è scienza e il partito è lo strumento che lo esalta, lo incanala, lo concentra nell’azione pratica. Il revisionismo ha sempre cercato di distaccare la teoria marxista dalla teoria del partito; ha sempre cercato di dividere in sottoinsiemi a intersezione nulla la scienza dallo strumento.

Leggi tutto...

La negazione della transessualità e della violenza alle donne

di Neviana Calzolari

La prostituzione delle donne transessuali

In questo articolo, seguendo in successione i miei contributi precedenti, cerco di descrivere come, a partire dalla sovrapposizione che il queer fa tra sesso e genere, e con la contrapposizione simmetrica di una parte transfobica del femminismo radicale, si arrivi innanzitutto a negare (con un atteggiamento sessuofobico che li accomuna) la transessualità, e tra le conseguenze di ciò vi è anche il rinforzo di una cultura che nega la violenza di cui sono oggetto specifico le donne, in particolare della violenza maschile che si esercita nella prostituzione.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Dalla teoria ad un programma politico

di Renato Gatti

La catarsi

L’approfondimento teorico  e filosofico sono un necessario passo preliminare per attuare il passaggio auspicato da Marx affinchè i filosofi che sinora hanno interpretato il mondo, si apprestino a cambiarlo.

Leggi tutto...

Marx, Lenin e alcuni aspetti della Comune di Parigi

di Manuel Santoro

’La Comune – scrisse Marx – non doveva essere un organismo parlamentare, ma di lavoro, esecutivo e legislativo allo stesso tempo. Invece di decidere una volta ogni tre o sei anni quale membro della classe dominante dovesse rappresentare e opprimere il popolo nel Parlamento, il suffragio universale doveva servire al popolo costituito in comuni così come il suffragio individuale serve a ogni altro imprenditore privato per cercare gli operai e gli organizzatori della sua azienda’. Questa mirabile critica al parlamentarismo, fatta nel 1871, appartiene oggi anch’essa, grazie al dominio del socialsciovinismo e dell’opportunismo, alle parole dimenticate del marxismo”. [1] Parole che noi, invece, non dimentichiamo affatto ma valorizziamo. In questo editoriale riprenderò alcuni passaggi di Lenin su Marx e la Comune di Parigi mirabilmente esposti in Stato e rivoluzione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS