Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Teoria

La linea di massa di Mao

di Mario Eustachio De Bellis

Ho selezionato alcuni brani del presidente Mao, tratti soprattutto dalle sue Opere Scelte, che sono a fondamento della sua concezione del Partito e che, a partire dalla sua fondazione nel 1921 insieme a un piccolo gruppo di comunisti, rappresenta la base teorica innovativa che ha permesso al Popolo cinese la sua liberazione e le sue conquiste sociali.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Teoria

Mao ci insegna a essere socialisti e comunisti, e a non essere settari e opportunisti di destra

di Mario Eustachio De Bellis

ANALISI DELLE CLASSI NELLA SOCIETA' CINESE (Marzo 1926)

Quali sono i nostri nemici e quali i nostri amici? La questione è di primaria importanza per la rivoluzione. Se nel passato tutte le lotte rivoluzionarie in Cina hanno avuto scarso successo, ciò si deve soprattutto all'incapacità dei rivoluzionari di unire intorno a sé i veri amici per attaccare i veri nemici. Il partito rivoluzionario è la guida delle masse e mai una rivoluzione può evitare la sconfitta quando il partito rivoluzionario guida le masse su una falsa strada.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Cultura

La Rivoluzione non è un pranzo di gala

di Mario Eustachio De Bellis

Quest'anno è il centenario della nascita del PCI di Antonio Gramsci, in seguito alla Rivoluzione in Russia del 1917 con a capo Lenin. Sono anche 100 anni dalla fondazione del Partito Comunista Cinese con la direzione politica di Mao Tse-Tung che nei suoi scritti dirà che, grazie alla Rivoluzione Sovietica e alla presenza dell'URSS, anche la Cina si avviava sulla strada della liberazione del Paese, della resistenza al Fascismo e al Nazismo, contro l'invasione giapponese e l'imperialismo degli Stati Uniti d'America. Infine alla proclamazione della Repubblica Popolare Socialista nel 1949.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS