Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Esteri

Ecuador, crónica de una muerte anunciada

di Gabriel Caisaletín

Después de la asombrosa e inexplicable victoria del candidato de la derecha Guillermo Lasso, banquero de profesión y acérrimo opositor de Rafael Correa, el país sudamericano vuelve a la vida cotidiana, lastimosamente vuelve a esa vida peligrosamente cotidiana bajo un Gobierno saliente, incapaz e inhumano que ha gobernado durante estos 4 largos años, el Gobierno del presidente Lenin Moreno.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Iconografia del polemico pendolo del 12 ottobre

di Martha Alvarez

Il sentimento decolonizzante delle donne dei popoli originari, le rivendicazioni del gruppo di etnia Misak  e il confronto con una iconografia degradante e contraria al senso d’umanità.

Il continente americano è una bella terra di libertà, imprenditoria e tolleranza. Nonostante, l’agire dei governi in tutti i campi, ancora oggi, ogni lavoratore intellettuale e manuale si può trasferire in ricerca del proprio Dorato. I muri della geopolitica non possono fermare la mobilità dei popoli.  In fatti, dall’avvio dei viaggi di Cristoforo Colombo nel 1492, sono stati i popoli originari residenti nel continente americano a soffrire gli atti di genocidio, violenza, saccheggio, spostamento forzato e imposizione delle forme che hanno forgiato la società attuale.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Il ministro degli Esteri argentino chiede la presidenza della Banca Interamericana per lo Sviluppo dell'America Latina

di Maddalena Celano

Presso la Banca interamericana di sviluppo (IDB) a Washington, questo 16 luglio 2020, otto ex ministri degli esteri dell'Argentina hanno sottolineato, in una lettera aperta al "consesso storico”, che auspicherebbero che la presidenza della Banca Interamericana per lo Sviluppo (IDB) venga assegnata ad un rappresentante dell'America Latina, in segno di rifiuto della nomina di un candidato da parte degli Stati Uniti.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

¿Por què me golpeas?

de Martha Alvarez

 

»¿Por qué me golpeas?»

Esta es la pregunta que el Prisionero más ilustre de la historia hace a la anónima guardia que lo ha voluntariamente abofeteado.

 

Es el interrogante que no pudo escribir quién ha exhalado el último respiro bajo la rodilla del  improvisado verdugo.

 

Es el Pensamiento que nunca pronunció Domingo Choc, el médico maya quemado vivo el 6 de junio de 2020 por practicar la medicina ancestral, por querer salvar el bosque y aprender sobre plantas y saber cómo usarlas, en Chimay, Guatemala.

 

Es la voz del fuego que devuelve a la rivera esa armonía que los procesos políticos que abrazan a una economía insostenible han movido, erosionado y querido aniquilar en la sociedad natural.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS