Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Economia

Progetto Europa

di Renato Gatti

L’autunno si sta profilando come il mese in cui le conseguenze economiche della crisi Covid19 si faranno implacabilmente sentire nella società italiana; tra perdita di PIL, perdita di posti di lavoro, fallimenti e disagi popolari. A raccogliere tali disagi e a trasformarli in un misto di paura e rabbia sarà la destra salviniana tutta tesa a realizzare con nuove elezioni  il consenso dell’elettorato, e ciò nel silenzio di segni di vita della sinistra.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

MES: la riforma ci renderà ancora più schiavi

di Massimiliano Grazioli e Manuel Santoro

Convergenza Socialista è contraria alla modifica del Meccanismo Europeo di Stabilità (MES) in discussione in questi giorni semplicemente perché è contraria a qualsiasi controllo tecnocratico e burocratico dei processi economici interni all’Europa. Convergenza Socialista, organizzazione politica socialista e avanguardia del socialismo scientifico, combatte la gabbia liberista europea e lotta per la destrutturazione di questa Europa del capitale e della finanza, per il raggiungimento dell’Europa socialista, quindi dei popoli.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Un'Europa dirigista?

di Renato Gatti

Premessa

La commissione europea ha bocciato la fusione tra Alstom e Siemens due giganti europei nei sistemi ferroviari. Secondo la Commissaria antitrust, Margrethe Vestager, dall'operazione sarebbe nata una società con una posizione dominante sul mercato europeo e quindi in conflitto con i principi concorrenziali che ispirano l’Unione.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Elezioni europee, d'accordo, ma non possiamo e non dobbiamo fermarci qui

di Giandiego Marigo

Inizia l'avventura per Convergenza Socialista delle elezioni europee. Una scommessa, innanzi tutto con noi stessi. Importante certo, per la visibilità e per il teatro in cui si svolgerà la rappresentazione. Importante per la vicinanza ad altre componenti della Sinistra Europea e della Galassia di quella che chiamammo Sinistra. Importante, perchè un partito di ispirazione Socialista per la prima volta pone a gran voce, senza fraintendimenti la questione della collocazione e del campo. Collocandosi PALESEMENTE in quell'area che definiamo sinistra radicale, ma che giustamente viene definita dalla lista stessa “La Sinistra”.

Leggi tutto...

Appello comune per le elezioni europee 2019. Per un'Europa delle lavoratrici e dei lavoratori, dei popoli

Introduzione di Manuel Santoro

Convergenza Socialista aderisce, insieme ad altre organizzazioni politiche europee, all'appello comune per una Europa delle lavoratrici, dei lavoratori. Dei popoli.

Soprattutto in questo frangente storico in cui le destre sovraniste, nazionaliste e xenofobe sono in forte ascesa e il liberismo globalista riprende una dialettica pericolosa per le classi lavoratrici, è urgente riattualizzare discorsi oggi apparentemente lontani ma concretamente attuali e ricucire relazioni in Europa su fondamenta politiche classiste.

Riteniamo, quindi, fondamentale ricercare forme di unità con formazioni politiche che rimettano al centro la questione del lavoro e del lavoratore, del contrasto tra capitale e lavoro salariato, e la questione sociale. Le elezioni europee si avvicinano e riteniamo che uno sforzo politico-programmatico unitario sia necessario in Europa per destrutturarla definitivamente ed avviarci con forza verso la costruzione dell’Europa socialista.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Facciamo i conti

di Renato Gatti

I fautori dell’uscita dall’euro, tra i vari vantaggi dell’operazione, ritengono che con l’uscita il nostro Paese potrebbe procedere alla svalutazione della nuova lira, facendo in tal modo scendere il rapporto debito/PIL.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

La geopolitica dell'euro

di Renato Gatti

  1. Le elezioni europee di maggio

La consultazione di maggio assume una importanza difficlmente riscontrata nel passato. Se infatti nelle consultazioni delle precedenti elezioni dovevamo scegliere tra partito socialista europeo e partito popolare all’interno del Parlamento, nella prossima consultazione si prospetta una specie di referendum sul futuro dell’europa, divisa tra: sovranisti, conservatori della vecchia Europa ed eredi dello spirito di Ventotene che mirano ad un rilancio ed un rinnovamento dell’istituto europeo.

Leggi tutto...

Per le elezioni europee puntiamo all'Europa socialista

di Manuel Santoro

Nell’Ideologia Socialista e come partito abbiamo iniziato a parlare di Europa socialista. Abbiamo, in effetti, sdoganato il termine socialista quando lo si lega all’Europa, abbiamo liberato questa peculiare terminologia dell’Europa che vorremmo e, mi pare di poter affermare senza timore alcuno, che siamo tra i pochi che hanno avuto l’ardire di andare oltre termini quali sociale, democratica, politica, e hanno definito chiaramente l’Europa come socialista. Quest’utima, difatti, include tutti i precedenti e invito, quindi, i socialisti a voler rivendicare una Europa socialista in moco chiaro e forte, senza fraintendimenti e senza timidezze.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Una riflessione sull'utilità del Fronte Socialista

di Giandiego Marigo

Convergenza Socialista ha lanciato un appello alla costituzione di un Fronte Socialista, questa perorazione ha molteplici ragioni, molte delle quali evidenti ed immediatamente comprensibili. Altre facenti parte di un percorso di analisi e crescita, altre ancora frutto dell'esperienza condivisa del Forum delle Forze Progressiste Europee.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Socialisti per l'Europa

di Renato Gatti

L’analisi

Mundell nel 1961 individuò tre condizioni affinchè si potesse realizzare con successo un processo di unificazione monetaria, ovvero la realizzazione di un Area Valutaria Ottimale AVO. Analizzando l’area euro possiamo verificare la presenza o meno dei tre criteri indicati da Mundell:

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS