Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Le armi della CIA: droga, guerra batteriologica, controllo mentale e prostituzione

di Maddalena Celano

Il progetto MKUltra (o MK-Ultra), chiamato anche programma di controllo mentale della CIA, è il nome in codice assegnato a un programma di esperimenti su soggetti umani che sono stati  intrapresi dalla US Central Intelligence Agency. Gli esperimenti, effettuati su esseri umani, avevano lo scopo di identificare e sviluppare farmaci e procedure da utilizzare negli interrogatori, al fine di indebolire l'individuo e forzare le confessioni attraverso il controllo mentale. Il progetto è stato organizzato attraverso l'Ufficio di Intelligence Scientifica della CIA e coordinato con i laboratori di guerra biologica dell'esercito degli Stati Uniti. I nomi in codice, per gli esperimenti relativi alla droga, erano Progetto Bluebird e Progetto Carciofo.

L'operazione fu ufficialmente avviata nel 1953, ridotta nel 1964 e ulteriormente ridotta nel 1967. Fu ufficialmente interrotta nel 1973. Il programma prevedeva numerose attività illegali, incluso l'uso di cavie umane inconsapevoli degli Stati Uniti e del Canada, il che ha portato a controversie sulla sua legittimità. MKUltra ha usato numerosi metodi per manipolare gli stati mentali e le funzioni cerebrali dei suoi soggetti. Le tecniche includevano la somministrazione segreta di farmaci psicoattivi (in particolare l' LSD) e altre sostanze chimiche, elettroshock, privazione sensoriale , ipnosi, isolamento assoluto, abuso verbale e sessuale, nonché altre forme di tortura.

Il campo di applicazione del progetto MKUltra era ampio, con ricerche svolte in oltre 80 istituzioni, tra cui college e università, ospedali, prigioni e aziende farmaceutiche. La CIA ha operato utilizzando, spesso, organizzazioni di facciata, sebbene a volte alti funzionari di queste istituzioni fossero a conoscenza del coinvolgimento della CIA.

Il progetto MKUltra è stato portato, per la prima volta, all'attenzione del pubblico, nel 1975, dal Comitato della Chiesa del Congresso degli Stati Uniti e dalla Commissione Presidenziale degli Stati Uniti, di Gerald Ford sulle attività della CIA negli Stati Uniti (nota anche come Commissione Rockefeller).
Gli sforzi investigativi furono ostacolati dal direttore della CIA Richard Helms, perciò tutti i file MKUltra furono distrutti nel 1973; le indagini del Comitato della Chiesa e della Commissione Rockefeller si basavano sulla testimonianza giurata dei partecipanti diretti e sul numero, relativamente piccolo, di documenti sopravvissuti all'ordine di distruzione di Helms. Nel 1977, una richiesta del Freedom of Information Act rivelò una cache di 20.000 documenti relativi al progetto MKUltra che portarono alle udienze del Senato, alla fine di quell'anno.  Alcune informazioni sopravvissute riguardanti MKUltra sono state declassificate nel luglio 2001. Nel dicembre 2018, i documenti declassificati includevano una lettera a un medico non identificato che parlava del lavoro su sei cani costretti a correre, girare e fermarsi tramite telecomando e impianti cerebrali.

Origine del progetto
Secondo l'autore Stephen Kinzer, il progetto della CIA "era una continuazione del lavoro iniziato nelle strutture giapponesi dell'epoca della Seconda Guerra Mondiale e nei campi di concentramento nazisti, sulla sottomissione e il controllo delle menti umane". Kinzer scrisse che, l'uso della mescalina, da parte di MKUltra, su soggetti inconsapevoli, era una pratica che i medici nazisti avevano iniziato nel campo di concentramento di Dachau. Kinzer ha scritto di prove riprese dall'agenda nazista. Inoltre la CIA reclutò torturatori e vivisezionisti nazisti, per continuare la sperimentazione su migliaia di soggetti. I nazisti furono trasferiti a Fort Detrick, nel Maryland, per istruire gli ufficiali della CIA sugli usi letali del gas sarin.

Obiettivi e leadership
Il progetto era diretto da Sidney Gottlieb, ma iniziò per ordine del direttore della CIA Allen Welsh Dulles, il 13 aprile 1953. Il suo obiettivo era quello di sviluppare farmaci per il controllo mentale, da usare contro il blocco sovietico in risposta a presunte spie sovietiche, cinesi  e l' uso nordcoreano delle tecniche di controllo mentale sui prigionieri di guerra statunitensi, durante la guerra di Corea.  La CIA voleva usare metodi simili sui propri prigionieri, ed era interessata a manipolare i leader stranieri con tali tecniche, escogitando vari scpiani per drogare Fidel Castro (ad esempio). In alcuni casi, i ricercatori accademici sono stati finanziati attraverso sovvenzioni da parte di organizzazioni di facciata della CIA, ma non erano consapevoli che la CIA stava usando il loro lavoro per questi scopi.

Il progetto ha tentato di produrre un farmaco, per la verità perfetto, per interrogare sospette spie sovietiche, durante la guerra fredda, e per esplorare altre possibilità di controllo mentale. Il sottoprogetto 54 era il programma top secret "Perfetta Commozione Cerebrale" della Marina, che avrebbe dovuto usare esplosioni di frequenza sub-uditive per cancellare la memoria; il programma non è mai stato eseguito.
La maggior parte delle registrazioni di MKUltra, furono distrutte nel 1973, per ordine del direttore della CIA Richard Helms, perciò è stato difficile, per gli investigatori, comprendere appieno gli oltre 150 progetti di ricerca finanziati e sponsorizzati da MKUltra e i relativi sotto-programmi della CIA.
Il progetto iniziò durante un periodo che, Rupert Cornwell, descrisse come "paranoia" alla CIA, quando gli Stati Uniti avevano perso il monopolio nucleare e la paura del comunismo era al culmine. Il capo della controspionaggio della CIA, James Jesus Angleton, credeva che una talpa fosse penetrata nell'organizzazione, ai massimi livelli.  L'agenzia ha investito milioni di dollari in studi che esaminano i modi per influenzare e controllare la mente e migliorare la capacità di estrarre informazioni da soggetti resistenti, durante l'interrogatorio. Alcuni storici affermano che, uno degli obiettivi di MKUltra e dei relativi progetti della CIA, era quello di creare un soggetto in stile "Candidato alla Manciuria".

Scala del progetto
Un documento MKUltra, del 1955, fornisce un'indicazione delle dimensioni e della portata dello sforzo. Si riferisce allo studio di un assortimento di sostanze che alterano la mente descritto come segue:
1.    Sostanze che promuovono il pensiero illogico e l'impulsività, fino al punto in cui il destinatario si rende ridicolo al pubblico.
2.    Sostanze che aumentano l'efficienza della percezione e dell’ immaginazione.
3.    Materiali che fanno invecchiare la vittima più velocemente o più lentamente.
4.    Materiali che promuovono/rafforzano l'effetto inebriante dell'alcool.
5.    Materiali che producono segni e sintomi di malattie gravi o irreversibili, ecc.
6.    Materiali che causano danni cerebrali temporanei o permanenti o perdita di memoria.
7.    Sostanze che migliorano la capacità degli individui di resistere alla privazione, alla tortura e alla coercizione, durante gli interrogatori o il cosiddetto "lavaggio del cervello".
8.    Materiali o metodi che producono amnesia.
9.    Metodi e azioni per produrre shock e confusione, per lunghi periodi di tempo.
10.    Sostanze che producono disabilità fisica come paralisi delle gambe, anemia acuta, ecc.
11.    Sostanze che producono una sostanza chimica che può causare vesciche.
12.    Sostanze che alterano la struttura della personalità, in modo tale che la tendenza della vittima, nel diventare dipendente da un'altra persona, venga potenziata.
13.    Materiale che causa confusione mentale.
14.    Sostanze che abbassano l'ambizione e l'efficienza lavorativa generale degli uomini, se somministrate in quantità non rilevabili.
15.    Sostanze che promuovono debolezza o distorsione della vista o delle facoltà uditive, preferibilmente senza effetti permanenti.
16.    Una pillola knockout che può essere somministrata di nascosto, in bevande, cibo, sigarette o nell’ aerosol, ecc. che causa amnesia.
17.    Una pillola che può essere somministrata di nascosto e che, in quantità molto ridotte, rende impossibile, per una persona, svolgere attività fisica.

Applicazioni
Il rapporto del Comitato della Chiesa del 1976 rivelò che, nel programma MKDELTA, "i farmaci venivano usati principalmente come ausilio durante gli interrogatori, ma chi metodi e materiali MKULTRA / MKDELTA venivano anche usati per molestare, screditare o disabilitare presunti nemici". [

Nel 1964, MKSEARCH era il nome dato alla continuazione del programma MKULTRA. Il programma MKSEARCH è stato diviso in due progetti soprannominati MKOFTEN / CHICKWIT. I finanziamenti al MKSEARCH iniziarono nel 1965 e terminarono nel 1971. Il progetto era un progetto congiunto tra The US Army Chemical Corps e l'Ufficio di Ricerca e Sviluppo della CIA, per individuare nuovi agenti segreti (spie) offensivi, con particolare attenzione agli agenti “dormienti” (agenti inutilizzati ma che potevano essere “svegliati”). Il suo scopo era quello di sviluppare, testare e valutare le capacità, nell'uso nascosto di sistemi e tecniche di materiali biologici, chimici e radioattivi per produrre prevedibili cambiamenti comportamentali umani e / o fisiologici a supporto di requisiti operativi altamente sensibili.
Nel marzo 1971 erano stati acquisiti oltre 26.000 potenziali agenti per lo screening futuro.  La CIA era interessata ai modelli di migrazione degli uccelli, per la ricerca sulla guerra chimica e biologica (CBW). Il sottoprogetto 139 fu designato "Studi sulle malattie degli uccelli" a Penn State .
MKOFTEN doveva occuparsi dei test e della trasmissività tossicologica e degli effetti comportamentali dei farmaci sugli animali e, in definitiva, sull'uomo.
MKCHICKWIT era interessato all'acquisizione di informazioni sugli sviluppi di nuovi farmaci in Europa e in Asia e all'acquisizione di campioni.
I documenti della CIA suggeriscono di aver individuato metodi "chimici, biologici e radiologici" di controllo mentale, come parte di MKUltra.  

Bordelli, prostitute e ricatto sessuale
I primi sforzi della CIA si concentrarono sull'LSD-25 , che in seguito arrivò a dominare molti dei programmi del MKUltra. La CIA voleva sapere se potevano rendere le spie sovietiche vulnerabili, contro la loro volontà, e se i sovietici potessero fare lo stesso con gli stessi agenti della CIA.
Una volta avviato il progetto MKUltra, nell'aprile del 1953, gli esperimenti includevano la somministrazione di LSD a malati mentali, prigionieri, tossicodipendenti e prostitute - "persone che non potevano combattere", come affermava un agente dell'agenzia. In un caso, hanno somministrato LSD a un paziente mentale nel Kentucky, per 174 giorni. Hanno anche somministrato LSD a dipendenti della CIA, personale militare, medici e altri agenti governativi, in generale, per studiare le loro reazioni. L'LSD e altri farmaci venivano spesso somministrati all'insaputa o senza il consenso del soggetto. Una violazione del codice di Norimberga che gli Stati Uniti avevano accettato di seguire, dopo la seconda guerra mondiale. Lo scopo era quello di trovare droghe che potessero facilitare confessioni, causare dipendenze (anche affettive o/e sessuali) o procurare amnesie.
In Operation Midnight Climax, la CIA allestì diversi bordelli all'interno dei depositi delle agenzie di San Francisco, in California, per selezionare uomini disposti a fornire informazioni. Gli uomini venivano drogati  con LSD. I bordelli erano dotati di specchi unidirezionali e le sessioni venivano filmate, per successiva visualizzazione e studio del comportamento umano.

L'operazione Midnight Climax fu un'operazione inizialmente istituita nel 1954, da Sidney Gottlieb e posta sotto la direzione del Federal Narcotics Bureau di Boston, nel Massachusetts, con l'ufficiale George Hunter White, sotto lo pseudonimo di Morgan Hall, come sottoprogetto del progetto MKUltra. Il progetto iniziato nel 1954 consisteva in una rete di bordelli gestiti dalla CIA a San Francisco, Contea di Marin, (California) e New York City. Furono istituiti al fine di studiare gli effetti dell'LSD su individui non consenzienti. Le prostitute sul libro paga della CIA erano incaricate di attirare i clienti nei rifugi, dove venivano sottoposti di nascosto a una vasta gamma di sostanze, compreso l'LSD, e monitorati dietro un vetro a senso unico.
Ognuno di questi atti era palesemente illegale e, in questo contesto, furono sviluppate diverse tecniche operative significative, tra cui una vasta ricerca sul “ricatto sessuale”, sulla tecnologia della sorveglianza e il possibile uso di droghe che alterano la mente, nelle operazioni sul campo. Il programma Operation Midnight Climax fu presto ampliato e gli agenti della CIA iniziarono a reclutare persone in ristoranti, bar e spiagge.  I bordelli furono notevolmente ridimensionati nel 1963, a seguito di un rapporto dell'ispettore generale della CIA, John Earman, che raccomandava fortemente di chiudere le strutture. I bordelli di San Francisco furono chiusi nel 1965, e i bordelli di New York City nel 1966.

Nel 1974, il giornalista Seymour Hersh, ha denunciato lo spionaggio illegale della CIA sui cittadini statunitensi e il modo in cui la CIA aveva condotto esperimenti non consensuali con la droga. Il suo rapporto portò ad un lungo processo per mettere in luce i dettagli a lungo repressi sul MKUltra.  Il progetto MKUltra venne alla luce nella primavera del 1977, durante un ampio sondaggio sulla divisione dei servizi tecnici della CIA. John K. Vance, un membro dello staff dell'ispettore generale della CIA, scoprì che l'agenzia stava conducendo un progetto di ricerca che includeva la somministrazione di LSD e altri farmaci, a soggetti umani non disponibili e non consapevoli.

Attirare  persone prostituite e loro clienti
Come parte del Progetto MKultra, il principale programma di controllo mentale, gli agenti hanno somministrato LSD a tutti, dai prigionieri alle prostitute, per studiarne gli effetti psicoattivi. Spesso le prostitute, rese anch’ esse tossicodipendenti,  venivano assunte per attirare gli uomini nei bordelli della CIA e somministrare loro acidi e altre sostanze psicoattive.  Questi esperimenti potrebbero aver provocato almeno una morte, quella del Dr. Frank Olson, un impiegato della CIA che ha subito un collasso nervoso, dopo aver assunto alcool e LSD. Morì a New York. La storia ufficiale parla di suicidio, ma una seconda autopsia rivelò un trauma che farebbe pensare ad un omicidio

Esperimenti sui canadesi
La CIA esportò gli esperimenti in Canada, quando reclutarono lo psichiatra britannico Donald Ewen Cameron, creatore del concetto di "guida psichica", che la CIA trovò interessante. Cameron provava a correggere la schizofrenia, cancellando i ricordi esistenti e riprogrammando la psiche. Ogni settimana andava da Albany, New York, fino  a Montreal per lavorare all'Allan Memorial Institute della McGill University, e gli vennero pagati 69.000 $ dal 1957 al 1964 (che sarebbero stati 558.915 USD nel 2018, in base all'inflazione) per condurre gli esperimenti MKUltra a Montreal. Questi fondi per la ricerca furono inviati a Cameron da un'organizzazione della CIA, la Society for the Investigation of Human Ecology. Come mostrato nei documenti interni della CIA, Cameron non sapeva che i soldi provenivano dalla CIA. Oltre all'LSD, Cameron ha anche sperimentato vari farmaci paralitici e la terapia elettroconvulsivante da trenta a quaranta volt, una potenza media. I suoi esperimenti "di guida" consistevano nel mettere i soggetti in coma farmacologico per settimane (fino a tre mesi in un caso), durante la riproduzione di loop di rumore o semplici dichiarazioni ripetitive. I suoi esperimenti, sono stati spesso condotti su pazienti, entrati nell'istituto, per problemi minori come disturbi d'ansia o depressione postpartum, molti dei quali hanno subito effetti permanenti. I suoi trattamenti hanno portato, a tutte le sue vittime, gravi conseguenze come incontinenza, amnesie gravi e allucinazioni.

Nonostante ciò, Cameron divenne famoso in tutto il mondo come il primo presidente della World Psychiatric Association e come presidente delle Associazioni Psichiatriche Americane e Canadesi. Cameron fu anche membro del tribunale medico di Norimberga nel 1946-1947.
Naomi Klein sostiene, nel suo libro The Shock Doctrine, che la ricerca di Cameron e il suo contributo al progetto MKUltra non riguardavano tanto il controllo mentale e il lavaggio del cervello, ma la progettazione di "un sistema, scientificamente basato, per estrarre informazioni da fonti resistenti". In altri termini: tortura.

Campi di detenzione segreti
Nelle aree sotto il controllo americano, nei primi anni '50, in Europa e in Asia orientale, principalmente Giappone, Germania e Filippine, la CIA creò centri di detenzione segreti, in modo che gli Stati Uniti potessero evitare azioni penali. La CIA ha catturato persone sospettate di essere “agenti nemici” e altre persone ritenute "sacrificabili", per intraprendere vari tipi di tortura e sperimentazione umana su di loro. I prigionieri vengono interrogati sotto effetto di farmaci psicoattivi, elettroshock o sottoposti a temperature estreme o isolamento sensoriale, per sviluppare una migliore comprensione di come distruggere e controllare le menti umane.

Fonti: MK-ULTRA; Report Tv Radio, Central Intelligence Agency, Freedom Of Information Act Electronic Reading Room,
 4701 Willard Avenue, Chevy Chase, Maryland 20815 (301) 656-406
Washington, DC; Data 23 Dicembre 1984, 19:00; su Internet:
https://www.cia.gov/library/readingroom/docs/cia-rdp91-00901r000500150005-5.pdf, consultato il 03/04/2020

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Aprile 2020 08:02
Devi effettuare il login per inviare commenti