Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Esteri

La fragile speranza dell’inizio del cambiamento, in Colombia alla vigilia delle elezioni presidenziali

di Tomas Emilio Silvera

Ancora una volta, ringrazio di cuore il Partito di Convergenza Socialista per accogliere questo articolo sul mio Paese. La Colombia è un Paese situato al nord dell’America del Sud, con una superficie di quattro volte l’Italia: 1.138338 Kmq (senza includere le isole di San Andres y Providencia che si trovano nel Caribe centro americano).

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

I rischi per la pace in Colombia

di Maddalena Celano

Una delle esperienze più significative, istruttive e formative della mia vita fu quando, nel mese di settembre 2016, fui invitata dalla Federazione Democratica Internazionale delle Donne, a Bogotá (Colombia), per seguire il XVI Congresso Internazionale della stessa Federazione.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Maria Cano, precursora del pensiero socialista in Colombia

di Tomas Emilio Silvera

Ringrazio di nuovo Convergenza Socialista per l'opportunità di pubblicare il presente articolo.

Scrivere sulla figura di Maria Cano, la fondatrice del Partito socialista rivoluzionario della Colombia, è difficile e complicato perché' non ha lasciato nessuna fondamentale, completa opera scritta in merito al suo pensiero politico, ma certo sappiamo - da  serie e attendibili ricerche storiche - che nel 1926 diede inizio al Partito socialista rivoluzionario (PSR), e ne fu la guida per alcuni anni, sia come responsabile sia come prima consigliera.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Colombia: lotta fra un Paese reale e un Paese formale

di Tomas Emilio Silvera Henriquez

Ringrazio Convergenza Socialista per avermi dato l’opportunita’ di scrivere questo articolo sulla Colombia.

Vorrei soffermarmi sulla storia poco conosciuta al lettore europeo, e offrire un motivo di riflessione e dibattito nel campo della dialettica socialista.
La Colombia è un Paese situato nel nord dell’America del Sud, con una estensione di 1.138.338 Kmq, comprendendo le isole di San Andres y Providencia, situate nell’Oceano Atlantico nella sfera geografica del Centro America. Vi abitano poco più di 51 milioni di persone.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

L'inganno del Plan Colombia

di Maddalena Celano

La strategia del Plan Colombia è stata propagandata da Washington e Bogotá, alla fine degli anni '90 come "un piano globale per il rafforzamento dello Stato, della democrazia, dei diritti umani e della pace in Colombia", ma la sua vera metamorfosi l'ha portata a mostrarsi come la soluzione militare del complesso conflitto socio-politico-militare in questo paese.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Confine Colombia-Venezuela: la verità del conflitto

di Yoselina Guevara L.

Il Venezuela condivide con la Colombia non solo 219 km di frontiere, ma anche una storia che li unisce. Questa è un'unione che emerse solida sotto il comando del liberatore Simon Bolivar, contro un nemico comune che fu l'impero spagnolo, un'unione che si consolidò per più di un decennio quando entrambe le nazioni facevano parte della “Gran Colombia”.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Frontera Colombia-Venezuela: la verdad del conflicto

Por Yoselina Guevara L.

Venezuela comparte con Colombia no solo dos mil 219 km de fronteras, sino también una historia que los une. Una unión que surgió sólida bajo el mando del Libertador Simón Bolívar, en contra de un enemigo común como era el Imperio español, la cual se consolidó por más de una década al formar parte ambas naciones de la Gran Colombia.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Iconografia del polemico pendolo del 12 ottobre

di Martha Alvarez

Il sentimento decolonizzante delle donne dei popoli originari, le rivendicazioni del gruppo di etnia Misak  e il confronto con una iconografia degradante e contraria al senso d’umanità.

Il continente americano è una bella terra di libertà, imprenditoria e tolleranza. Nonostante, l’agire dei governi in tutti i campi, ancora oggi, ogni lavoratore intellettuale e manuale si può trasferire in ricerca del proprio Dorato. I muri della geopolitica non possono fermare la mobilità dei popoli.  In fatti, dall’avvio dei viaggi di Cristoforo Colombo nel 1492, sono stati i popoli originari residenti nel continente americano a soffrire gli atti di genocidio, violenza, saccheggio, spostamento forzato e imposizione delle forme che hanno forgiato la società attuale.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

S.O.S Colombia e l'eco del caso Paciolla

di Martha Alvarez 

L’eco del caso Paciolla svela la reale condizione dei diritti umani e la dottrina dell’uso della forza 

Lo striscione domanda: Chi ha dato l'ordine di massacrare i giovani a Bogotà? Lo striscione afferma: “Più  di 10 morti” e “più di 180 feriti”. Però, questo del 21 settembre, non è l’unico striscione sollevato da un gruppo di protesta durante l’ultime settimane. È dall’ultimo trimestre del 2019, che si sta verificando una sorta di Primavera Latinoamericana, dove i cittadini colombiani sono usciti a protestare contro la mancanza di riforme del sistema sanitario, educativo e di sicurezza sociale; chiedendo opportunità di sviluppo personale e il compimento delle promesse elettorali, portando a termini nell’azione l’Accordo di Pace e le riforme contro la Corruzione. Da decenni la popolazione, in particolare studenti e lavoratori si domandano: “Chi si prende cura di noi da chi dovrebbe prendersi cura di noi?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS