Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Esteri

Iconografia del polemico pendolo del 12 ottobre

di Martha Alvarez

Il sentimento decolonizzante delle donne dei popoli originari, le rivendicazioni del gruppo di etnia Misak  e il confronto con una iconografia degradante e contraria al senso d’umanità.

Il continente americano è una bella terra di libertà, imprenditoria e tolleranza. Nonostante, l’agire dei governi in tutti i campi, ancora oggi, ogni lavoratore intellettuale e manuale si può trasferire in ricerca del proprio Dorato. I muri della geopolitica non possono fermare la mobilità dei popoli.  In fatti, dall’avvio dei viaggi di Cristoforo Colombo nel 1492, sono stati i popoli originari residenti nel continente americano a soffrire gli atti di genocidio, violenza, saccheggio, spostamento forzato e imposizione delle forme che hanno forgiato la società attuale.

Leggi tutto...

L’avvento della proprietà privata e il passaggio dal matriarcato al patriarcato

di Manuel Santoro

In questo intervento mi preme riprendere alcuni aspetti presenti nel grande lavoro di Friedrich Engels, “L’origine della famiglia, della proprietà privata e dello Stato”, a sua volta basato su un altro capolavoro di Lewis H. Morgan dal titolo “La società antica, ossia ricerche sulle linee del progresso umano dallo stato selvaggio, attraverso la barbarie, alla civiltà.”  Importante è comprendere non solo l’evoluzione delle società ma quanto recente siano lo Stato, la civiltà, il patriarcato, la storia scritta e come tutto ciò sia legato alla proprietà privata, poiché tutto ciò è legato alla produzione dei mezzi di sussistenza e alla sua radicale espansione. Quasi tutti i riferimenti in questo intervento sono tratti dal manoscritto di Engels e ciò non lo rimarcheremo sempre per non rendere il testo farraginoso.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS