Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Esteri

La solidaridad cubana hija del humanismo martiano

Por Luis Darío Martos González y Elizabeth Frómeta Mejías

Desde el Proyecto Comunitario GRANJITA FELIZ, en Guanabacoa, La Habana, Cuba

La solidaridad de Cuba y su labor internacionalista constituyen una deuda con la humanidad, señaló en su momento el líder de la Revolución Cubana, Comandante en Jefe, Fidel Castro Ruz “…Y supimos decir sí a la solidaridad entre los hombres”…, acotó en referencia a la conducta internacionalista proletaria y del apego del Gobierno Revolucionario con los pobres de la Tierra.

Leggi tutto...

I contadini e la questione strategica ai tempi della pandemia

di Martha Alvarez

La mattina del 10 aprile 2020, le famiglie colombiane si svegliavano spensierate. Non sentivano il bisogno d’attendere il bollettino dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che riportava per la Colombia, un totale di 1.780 casi confermati, 201 nuovi casi, 50 decessi totali, 4 nuovi morti per trasmissione locale e altri dati forniti con molto senso ma, senz’anima. Le famiglie piangevano la morte dei propri cari, altre soffrivano le pene dell’inferno per conoscere il destino dei nuovi ammalati e di che stava gravemente ammalato. La maggioranza, in salute, automaticamente pensava a vivere: al cibo, acqua, servizi e occupare il tempo della quarantena.

Leggi tutto...

Le armi della CIA: droga, guerra batteriologica, controllo mentale e prostituzione

di Maddalena Celano

Il progetto MKUltra (o MK-Ultra), chiamato anche programma di controllo mentale della CIA, è il nome in codice assegnato a un programma di esperimenti su soggetti umani che sono stati  intrapresi dalla US Central Intelligence Agency. Gli esperimenti, effettuati su esseri umani, avevano lo scopo di identificare e sviluppare farmaci e procedure da utilizzare negli interrogatori, al fine di indebolire l'individuo e forzare le confessioni attraverso il controllo mentale. Il progetto è stato organizzato attraverso l'Ufficio di Intelligence Scientifica della CIA e coordinato con i laboratori di guerra biologica dell'esercito degli Stati Uniti. I nomi in codice, per gli esperimenti relativi alla droga, erano Progetto Bluebird e Progetto Carciofo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS