Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Sul Materialismo storico

di Stalin*, Kalinin, Molotov, Voroscilov, Kaganovic, Mikoyan, Zdanov, Beria, rivisto e organizzato con interventi in grassetto e corsivo, e commenti di Manuel Santoro (M.S.)

Rimane una questione da chiarire: che cosa si deve intendere, dal punto di vista del materialismo storico, per quelle «condizioni della vita materiale della società», che determinano, in ultima analisi, la fisionomia della società, le sue idee, concezioni, istituzioni politiche, ecc.?

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Quale socialismo nei paesi europei?

di Renato Gatti

La disastrosa esperienza sovietica del socialismo, oltre ad aver generato, dopo il suo crollo, uno dei paesi più autocratici e reazionari, ha anche generato, a mio parere, una avversione al socialismo che ne ritarda l’avvento di qualche secolo. I paesi satelliti sono stati facile preda della NATO ed hanno cancellato l’apparato socialista aderendo in gran parte alla UE la cui connotazione liberista in economia è egemone. Nei paesi occidentali i partiti socialisti e comunisti hanno abbandonato gli obiettivi che si erano prefissati prima del crollo dell’URSS, perdendo identità perseguendo una vaga e idealistica promozione di nuovi diritti.

Leggi tutto...

Primi elementi della borghesia moderna

di Manuel Santoro

Marx ed Engels, sin dall’inizio del Manifesto del partito comunista chiariscono la seguente questione: “la storia di ogni società sinora esistita è la storia delle lotte di classe”. Nella nostra Scuola Rossa, abbiamo già visto come in questo passaggio sia da intendersi la storia scritta, ovvero la storia delle società succedutesi alle società comunistiche primitive.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Tendenze a lungo termine

di Renato Gatti

Tra guerra, epidemia e inflazione l’orizzonte temporale dello studio della tendenza economica si è molto accorciato, riducendo l’attenzione sul breve termine ed abbandonando la visione a lungo termine. Il tema è quello del rapporto tra lavoro umano e macchine, tema che ha interessato l’economia fin dai suoi tempi di classicità; la questione, ridotta all’essenza è: potrà il lavoro delle macchine sostituire il lavoro umano? Ed in caso affermativo quali saranno le conseguenze nei rapporti tra le classi sociali? E che fine farà il plusvalore tipico prodotto del lavoro umano nel capitalismo?

Leggi tutto...

77 anni dopo la vittoria Sovietica e la sconfitta della Germania nazista

Dichiarazione internazionale dei partiti comunisti e delle forze antimperialistiche

In italiano

Questo 9 maggio ricorre il 77° anniversario della resa del maresciallo tedesco Keitel al maresciallo dell'Armata Rossa Georgy Zhukov e ad altri generali sovietici. Così si certificava che il mondo era stato salvato dal nazismo. Ecco perché i sottoscritti partiti e organizzazioni politiche rendono omaggio a tutti coloro che hanno reso possibile quella vittoria per l'umanità. Soprattutto al popolo sovietico e ai suoi soviet, al suo governo socialista guidato da Joseph Stalin, al suo partito PCUS e alla sua Armata Rossa.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Teoria

Il socialismo, oltre l’imperialismo

di Manuel Santoro

Una delle motivazioni per cui tanti assalti al cielo sono falliti nel tempo, e tutt’ora falliscono, è nell’incapacità oppure nella mancanza di volontà politica di demolire e, successivamente, sostituire la macchina statale borghese con la macchina statale socialista. Il socialismo, in quanto prima fase della società comunista, ha una definizione precisa, ovvero, è quella società che emerge dal capitalismo, con tutte le sue ingiustizie, inefficienze, storture e iniquità, e in cui tutti i mezzi di produzione sono di proprietà comune.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

La fragile speranza dell’inizio del cambiamento, in Colombia alla vigilia delle elezioni presidenziali

di Tomas Emilio Silvera

Ancora una volta, ringrazio di cuore il Partito di Convergenza Socialista per accogliere questo articolo sul mio Paese. La Colombia è un Paese situato al nord dell’America del Sud, con una superficie di quattro volte l’Italia: 1.138338 Kmq (senza includere le isole di San Andres y Providencia che si trovano nel Caribe centro americano).

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Fine del socialismo

di Renato Gatti

Crisi del socialismo

Anticipo subito la mia conclusione che consiste nella convinzione che il socialismo non sia affatto finito ma che, al contrario, sarà un obiettivo che sarà raggiunto grazie alla ragione e all’intelligenza.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS