Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Sociale

No alle trivelle! E qualche conclusione tanto per...

di Giandiego Marigo

Il 15° ed ultimo punto proposto alla discussione ed affidato alla dialettica è il NO TRIV.

No alle trivelle che deturpino e distruggano le nostre coste, No al Fracking che già tanti danni ha procurato all'ambiente, ammesso di non considerare le possibili connessioni non ancora del tutto dimostrate, ma altissimamente probabili con il dissesto geologico, quando non addirittura con i terremoti.

Leggi tutto...

Conoscere ed essere il proprio territorio

di Giandiego Marigo

Censimento dei valori territoriali che renda l'immagine di cosa esista realmente sul territorio e possa essere valorizzato ed implementato.

No eolico selvaggio, No biomasse senza criterio, No carbone e nucleare, organizzazione di una “filosofia energetica” d'alternativa, valorizzazione del risparmio energetico del criterio sano di decrescita, valorizzazione della ricerca scientifica nel campo delle energie alternative e sostenibili. Valorizzazione del solare di ultima generazione, dell'eolico leggero e delle ricerche sul movimento delle acque.

Studio approfondito e scelte conseguenti orientate alla tutela della salute, della sostenibilità e compatibilità nel settore del trattamento dei rifiuti, privilegiando le scelte virtuose dedicate al riciclo ed alla pratica reale del “rifiuto zero”.

Leggi tutto...

Italia fanalino di coda ovvero il lavoro ai tempi del Job Act e del Decreto Dignità

di Tiziana Gentili

"Italia, da sempre fanalino di coda rispetto a tutti gli Paesi dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) per quanto riguarda le condizioni di lavoro di giovani e donne lavoro, registra un elevatissimo numero di contratti a termine, pari al 95% tra i nuovi rapporti di lavoro. Una condizione che implica un’alta probabilità di perdere il posto e restare senza reddito.”

Dalla fotografia scattata dall’OCSE nel suo Employment Outlook 2018, pubblicato il 4 luglio 2018, la performance del mercato del lavoro italiano risulta essere ancora al di sotto della media degli altri 35 Paesi membri dell’OCSE, ed il livello di insicurezza del lavoro, si conferma tra i più alti dopo Grecia, Spagna e Turchia.

Leggi tutto...

Tessuto, Sinergia, Connessione, Circolarità ed Orizzontalità. Una società sana è creativa per propria intrinseca natura

di Giandiego Marigo

11) Valorizzazione delle capacità intrinseche del territorio, con case editrici letterarie e musicali cooperative, più o meno autogestite, ma certamente controllate democraticamente, valorizzazione delle capacità artigianali e delle valenze artistiche figurative e cinematografiche, creazioni di “Mercati d'alternativa” che sfuggano alle leggi di un mercato funzionale unicamente al profitto per lavorare sui bisogni e sulle qualità.

12) Rilancio della Cultura diffusa, liberando i comuni dai laccioli che impediscono una reale Funzione di stimolo e volano in questo senso, creazione di una rete stabile di intellettuali, insegnanti ed operatori culturali che lavori in tale direzione. 

Leggi tutto...

Decrescere dalle logiche capitalistiche significa crescere nella speranza per l'umanità

di Giandiego Marigo

10) Valorizzazione del chilometro 0, della distribuzione locale, con creazioni di “case del cibo” che vadano ad agglomerare ed unificare i servizi di assistenza alle povertà pubblici privati e confessionali in una struttura che parta dalle esigenze reali e non dalla dichiarazione di tali esigenze, con un contatto diretto con le strutture sociali e gli assessorati che si occupano dei servizi alla persona. Creazione di orti sociali finalizzati anche alla distribuzione “fuori mercato” di beni di prima necessità, collegamento di tale struttura con l'azione “scuola-società. Collaborazione sapienziale ed organizzativa con anziani abili.

Leggi tutto...

Se trenta ore vi sembran poche

di Giandiego Marigo

Questo punto è “condiviso” in tutti i compartimenti del partito, non si tratta di una “conquista” squisitamente sociale, ma ha fortissime implicazioni sul piano della socialità. Meglio di me potranno parlarne coloro che si occupano di lavoro e, va detto, si tratta di un obbiettivo di “lungo corso” all'interno della sinistra radicale, oggi purtroppo messo un poco troppo da parte e silenziato.

Leggi tutto...

Scuola, misura della nostra civiltà

di Giandiego Marigo

8) Reintroduzione nella scuola dell'educazione civica, con particolarissima attenzione all'insegnamento del “controllo democratico dal basso” anche con strutture di reale controllo della scuola pubblica da organismi collettivi territoriali misti e con simulazione del lavoro politico reale e della struttura istituzionale del Paese. Interruzione dei finanziamenti alla scuola privata

Leggi tutto...

Ambiente! E anche qui le dichiarazioni non bastano più

di Giandiego Marigo

I due punti che seguono sono la logica continuazione, per altro già dichiarata del punto precedente cioè quello riguardante le grandi Opere:

6) Riqualificazione e messa in sicurezza dei territori con salvaguardia e tutela dell'ambiente , del paesaggio e dei beni culturali presenti sul territorio medesimo con valorizzazione del suddetto patrimonio storico ed architettonico, riorganizzazione in termini di controllo e partecipazione collettiva dei settori della gestione ambientale , dei beni comuni e della Green economy

7) Una proposta di legge seria sul Consumo di Suolo, che tenga presente le specifiche e le esigenze d'una tutela ambientale sempre messa in seconda istanza rispetto alle esigenze del Businness.

Leggi tutto...

Fermare le grandi opere! Apparenza e sostanza

di Giandiego Marigo

Vi sono punti sulla piattaforma politica di un partito come il nostro che più di altri chiariscono il senso della distanza e della differenza delle visioni che li sottendono. Ritengo questo sotto elencato uno di quei punti:

5) Sospensione immediata delle cosiddette “Grandi Opere” con assoluto rifiuto di pagamento di eventuali penali o di oscuri ignobili contratti capestro, re-indirizzamento dell'uso del danaro pubblico sulla riqualificazione, conservazione e modernizzazione dell'esistente.

Leggi tutto...

Sanità Pubblica: un diritto da garantire e sviluppare

di Giandiego Marigo

Questo quarto punto della piattaforma proposta alla discussione del partito è fortemente sentito nel tessuto sociale. La realtà dell'abbandono graduale e metodico della Sanità Pubblica a favore del privato è stato ripetutamente toccato negli scritti e nelle attività del nostro partito.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS