Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

La Filosofia Femminista Cubana: iniziative, nodi problematici e azione comune

di Maddalena Celano

É importante permettere che, a Cuba, le donne hanno gli stessi diritti costituzionali degli uomini nel campo economico, politico, culturale e sociale, nonché nella famiglia, in base agli articoli 42 e 43 della nuova Costituzione Cubana. L’articolo 43, nello specifico, sancisce quanto segue: “La donna e l’uomo hanno uguali diritti e responsabilità in materia di economia, politica, cultura, lavoro, nel sociale, in famiglia e in qualsiasi altro ambito. Lo Stato garantisce che a entrambi i sessi siano offerte le stesse opportunità e possibilità. Lo Stato promuove il pieno sviluppo delle donne e la loro piena partecipazione sociale. Assicura l’ esercizio dei loro diritti sessuali e riproduttivi, le protegge dalla violenza di genere in qualsiasi delle sue manifestazioni e spazi, e crea i meccanismi istituzionali e legali per questo”.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Cultura

Donne Cubane: l’altra metà della Rivoluzione

dal libro di Maddalena Celano, responsabile esteri di Convergenza Socialista, presto in stampa

Ci vogliono occhi pieni di cuore

Introduzione di Roberta Toffee Cordaro

Roberta Toffee Cordaro si è laureata presso l’Università di Roma “Tor Vergata” con una tesi di Estetica sulla Fenomenologia Femminista. Con il Master in Gender Equality e Diversity Management - presso la Fondazione Brodolini di Roma - si è specializzata nella ricerca e nella progettazione di un nuovo modello di empowerment femminile. Attraverso best practice, gender mainstreaming e politiche di D&I (Diversity & Inclusion), intende implementare la ricerca filosofica femminista e intersezionale nei settori lavorativi e nelle istituzioni interessate alla vita associate, per incoraggiare una leadership spontanea che conservi e valorizzi le diversità.

Stanno a spiare dietro le finestre a mezz’asta, la strada grida basta! E fa di nuovo paura; e si barricano dentro la loro casa scura ostili e inariditi, benpensanti sterilizzati si credon sani e forti... e invece son già morti.

             [D. Del Prete, Le talpe]

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Storia della Rivoluzione Cubana. "Il nostro grido di guerra è libertà o morte!"

di Maddalena Celano

Secondo il Frank País Front: "Il nostro grido di guerra è libertà o morte!"

Nel marzo del 1958, la colonna combattente capeggiata da Raúl Castro, partì dall’ area montuosa della provincia meridionale dell'Oriente, per portare a termine la missione di Fidel Castro

Nel marzo del 1958, la colonna combattente comandata da Raúl Castro, partì dall’ area  montuosa nel sud della provincia di Oriente per portare a termine la missione di Fidel. Insieme a quella colonna, quella diretta dallo stesso Fidel Castro, la Colonna 1 José Martí e Juan Almeida, cambiarono posizione. 

Leggi tutto...

8 marzo 2020: dibattiti nell’ odierno femminismo.Il marxismo (e, quindi, il femminismo materialista) è strutturalmente abolizionista!

Intervista a Maddalena Celano, della segreteria nazionale di Convergenza Socialista

Clara Treves:

Il dibattito sulla prostituzione non è una novità nel movimento femminista. Tuttavia, nei mesi precedenti, abbiamo assistito ad un aumento della controversia che circonda questo problema, all'interno delle assemblee organizzative dello sciopero femminista, che ha conosciuto nuovi scontri tra le abolizioniste e le regolamentariste.

Maddalena Celano:

I marxisti sono contrari alla regolamentazione della prostituzione. Siamo contrari ai postulati liberali che difendono la "libertà" delle donne di commercializzare il proprio corpo. Non esiste tale libertà. 

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Autostima e influenze economiche e sociali

di Maddalena Celano

Gran parte delle teorie psicologiche e delle culture orientali hanno concluso che tutti abbiamo un'identità, un "io" a cui tutti possiamo fare riferimento e che determina il modo in cui vediamo noi stessi. Ma questo sé non copre l'intera persona, ma piuttosto è un'identità che abbiamo costruito. Mi rimane una spiegazione data dal dr. Claudio Naranjo, che si basa sulle idee dello psicoanalista Harry Guntrip, cioè che la personalità appare in risposta a una mancanza di contatto con il proprio essere. In parole povere, possiamo dire che alla nascita abbiamo, per natura, una profonda connessione con il nostro essere, che si interrompe quando il bambino inizia a rendersi conto che è un individuo separato dagli altri e che dipende dai suoi caregiver per la propria sopravvivenza.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Il concetto di guerra preventiva e le sue conseguenze per le relazioni internazionali

di Maddalena Celano

Relazione presentata all'incontro "Per una nuova politica estera socialista, antimperialista" organizzato da Convergenza Socialista il 9 Febbraio 2020 a Roma.

Proposta di C. S.

Gli Stati membri e gli osservatori del Consiglio d'Europa dovrebbero respingere il ricorso unilaterale alla guerra preventiva, poiché è illegale ai sensi del diritto internazionale, comporta notevoli rischi per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale e mina la credibilità e la legittimità del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Sul principio del “non uso della forza” nell'attuale diritto internazionale

di Maddalena Celano

Secondo la definizione data dall’ Enciclopedia Treccani, 

Secondo l’art. 2, § 4, della Carta ONU, gli Stati membri «devono astenersi nelle loro relazioni internazionali dalla minaccia o dall’uso della forza, sia contro l’integrità o l’indipendenza politica di qualsiasi Stato, sia in qualunque altra maniera incompatibile con i fini delle Nazioni Unite». La formula si presta nel complesso a esprimere una nozione stringente del divieto di uso della forza, ma lascia spazio ad alcuni dubbi interpretativi.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Guerra Ibrida e Piano Condor 2.0

di Maddalena Celano

Il concetto forse più moderno dell'attuale pensiero militare è quello della guerra ibrida, definito approssimativamente come un insieme di piani e operazioni, non solo militari e di forza, ma anche e soprattutto basati sulla destabilizzazione politica, economica, sulla propaganda, sia cartacea che elettronica, e così via. Gli obiettivi della guerra ibrida non sono più puramente militari, e il nemico è colpito nei suoi centri decisionali politici ed economici, è colpito sui mass media, compresi i social network e l’ opinione pubblica, più in generale.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

L'ascesa di Soleimani al potere

di Maddalena Celano

Nato l'11 marzo 1957, si dice che Soleimani sia cresciuto vicino alla montagna e alla storica città iraniana di Rabor, famosa per le sue foreste, i suoi raccolti di albicocche, noci e pesche e i suoi coraggiosi soldati. Ma, il Dipartimento di Stato Americano, afferma che sia nato nella capitale religiosa iraniana di Qom.

Leggi tutto...

La prostituzione è combattuta o dibattuta?

di Maddalena Celano

I tentativi per sdoganare il prossenetismo

È vero che il profilo delle persone che si prostituiscono è cambiato nelle nostre città, che le "prostitute nazionali" vengono sostituite da "prostitute straniere". Ma è anche vero che non tutte le straniere che si prostituiscono sono state trafficate, molte hanno accesso alla prostituzione perché viene presentata loro come unica strategia per sopravvivere con facilità (anche se non è mai così facile come viene loro raccontato) e guadagnare i denari necessari che consentano di accedere ai beni di consumo. In sintesi: da anni avanza un processo di “glamourizzazione” del fenomeno prostituente.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS