Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Donne nel bel mezzo di un vortice

Intervista a Yolanda Ferrer, presidente della Federazione delle Donne Cubane

Traduzione di Maddalena Celano

Cuba: donne, rivoluzione e femminismo

Successi e battute d’ arresto del femminismo cubano

La validità della Federazione delle donne cubane è ineccepibile, considera Yolanda Ferrer, una testimone di prim'ordine nella storia recente di Cuba. 

Subito dopo la Rivoluzione del 1959, una donna nera appare sulla prima copertina della rivista Mujeres ; un'altra fu la prima persona a ricevere il titolo di proprietario terriero dopo la firma della legge di riforma agraria. Migliaia di contadine hanno preso d'assalto il popoloso e ingombrante quartiere di Miramar in cerca di lezioni (scolastiche) per la vita, mentre le adolescenti, quasi ragazze, con lanterna in mano, si sono recate in montagna per imparare l'alfabeto. 

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Sociale

Femministe native a favore della Rivoluzione Cubana

di Maddalena Celano

Femministe cubane ed attiviste cubane per i diritti civili come Mariela Castro, la direttrice del CENESEX (Centro Nazionale per l'Educazione Sessuale di Cuba), Lohana Berkins, Diana Sacayan, Teresa Melo e la giornalista Paquita de Armas, sono state violentemente attaccate, in questi giorni,  per la loro solida difesa della Rivoluzione Cubana. Attaccate e vittime di continue campagne diffamatorie, le loro lotte non incontrano il sostegno dei falsi ed inutili comunisti "mascolinisti", come non incontrano la solidarietà del femminismo borghese. Al contrario, le donne native resistenziali di Ecuador, Bolivia, Cile ed Argentina sono con Mariela Castro, sono con Lohana Berkins, sono con Diana Sacayan, sono con Teresa Melo e la giornalista Paquita de Armas.

Leggi tutto...

Per un nuovo femminismo socialista

Neviana Calzolari

In questo articolo cercherò di analizzare quella che, a mio avviso, è un'impasse politica del movimento femminista attuale, concentrandomi su alcuni temi, relativi in particolare ai rapporti con la cultura queer e il movimento LGBTQ dei quali ho fatto direttamente esperienza, e senza ovviamente pensare di poter esaurire tutti gli aspetti più importanti del femminismo in generale.

Leggi tutto...

La Filosofia Femminista Cubana: iniziative, nodi problematici e azione comune

di Maddalena Celano

É importante permettere che, a Cuba, le donne hanno gli stessi diritti costituzionali degli uomini nel campo economico, politico, culturale e sociale, nonché nella famiglia, in base agli articoli 42 e 43 della nuova Costituzione Cubana. L’articolo 43, nello specifico, sancisce quanto segue: “La donna e l’uomo hanno uguali diritti e responsabilità in materia di economia, politica, cultura, lavoro, nel sociale, in famiglia e in qualsiasi altro ambito. Lo Stato garantisce che a entrambi i sessi siano offerte le stesse opportunità e possibilità. Lo Stato promuove il pieno sviluppo delle donne e la loro piena partecipazione sociale. Assicura l’ esercizio dei loro diritti sessuali e riproduttivi, le protegge dalla violenza di genere in qualsiasi delle sue manifestazioni e spazi, e crea i meccanismi istituzionali e legali per questo”.

Leggi tutto...

8 marzo 2020: dibattiti nell’ odierno femminismo.Il marxismo (e, quindi, il femminismo materialista) è strutturalmente abolizionista!

Intervista a Maddalena Celano, della segreteria nazionale di Convergenza Socialista

Clara Treves:

Il dibattito sulla prostituzione non è una novità nel movimento femminista. Tuttavia, nei mesi precedenti, abbiamo assistito ad un aumento della controversia che circonda questo problema, all'interno delle assemblee organizzative dello sciopero femminista, che ha conosciuto nuovi scontri tra le abolizioniste e le regolamentariste.

Maddalena Celano:

I marxisti sono contrari alla regolamentazione della prostituzione. Siamo contrari ai postulati liberali che difendono la "libertà" delle donne di commercializzare il proprio corpo. Non esiste tale libertà. 

Leggi tutto...

La prostituzione è combattuta o dibattuta?

di Maddalena Celano

I tentativi per sdoganare il prossenetismo

È vero che il profilo delle persone che si prostituiscono è cambiato nelle nostre città, che le "prostitute nazionali" vengono sostituite da "prostitute straniere". Ma è anche vero che non tutte le straniere che si prostituiscono sono state trafficate, molte hanno accesso alla prostituzione perché viene presentata loro come unica strategia per sopravvivere con facilità (anche se non è mai così facile come viene loro raccontato) e guadagnare i denari necessari che consentano di accedere ai beni di consumo. In sintesi: da anni avanza un processo di “glamourizzazione” del fenomeno prostituente.

Leggi tutto...

Convergenza Socialista e Arcilesbica: luci e ombre sulla proposta di legge contro l’omofobia

di Maddalena Celano

Tavolo con le associazioni LGBTQ+ e convegno “Per la dignità delle persone, contro la violenza omotransfobica”

Questo lunedì 2 dicembre alle ore 14:00, presso la sede nazionale del Partito Democratico (Via di Sant'Andrea delle Fratte 16, Roma), vi sono stati  momenti di elaborazione e approfondimento politico e giuridico sull’iter legislativo proposto dall’On. Alessandro Zan e dalla Senatrice Monica Cirinnà. Era presente anche l’on. Boldrini (che ha proposto un disegno di legge simile ma che prevede anche il reato di misoginia) e numerosi membri delle Associazioni LGBTIQ. 

Leggi tutto...

La politica delle donne e il femminismo “di classe” come soluzione: la risposta a Rita Segato

di Maddalena Celano

Intervento scritto per la serata di solidarietà internazionale "Con Cuba e l'America Latina" promossa da La Villetta d'Italia per Cuba. Venerdì 29 Novembre 2019.

Questo 25 novembre 2019, in tutta l’America Latina, c’é stata una mobilitazione generale delle donne, con gli slogan #Abbasso il colpo di stato in Bolivia #Fuera Piñera #Fuera il FMI dell'America Latina. 

Leggi tutto...

Il femminismo o è abolizionista o non lo è: la complicità del femminismo mainstream con la violenza sessista e le diseguaglianze

di Maddalena Celano

La rivoluzione è l'abolizione della prostituzione. Convergenza Socialista è per l’abolizione della prostituzione. Il femminismo è  socialista, anticapitalista e abolizionista.

Lo scorso anno, il movimento femminista spagnolo ha dichiarato guerra, per la prima volta, alla prostituzione e al cosiddetto “utero in affitto”. Dopo anni di esitazione e dibattiti, 80 gruppi hanno incluso queste pratiche nella "violenza maschilista" e hanno chiesto che fossero definite "pratiche incompatibili con i diritti umani delle donne".

Leggi tutto...

Femminismo sì, ma anticapitalista

di Mariarita Galentino

Le immagini delle marea femminista in lotta ormai in ogni angolo del pianeta tolgono il fiato e riempiono di speranza: donne, giovanissime, soggettività diverse, tutte insieme e tutte in piazza a gran voce. Numeri impressionanti che non si vedevano da tempo.

Proprio per questo è fondamentale assumere il femminismo respingendo il pericolo di un addomesticamento che lo rende innocuo, incapace di impensierire la mascolinità egemonica, e addirittura caro ad essa.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS