Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Esteri

Donne cubane: un'identità insorgente

Intervista a Maddalena Celano

Questo 27 marzo 2021 è stata organizzata la carovana mondiale contro il blocco genocida degli Stati Uniti contro Cuba: un’iniziativa che ha visto, la nostra Responsabile Esteri, Maddalena Celano, nonostante il lockdown dovuto a pandemia, estremamente impegnata con l’organizzazione di interviste, eventi multimediali e dibattiti virtuali.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Cultura

Mao Zedong, grande poeta e grande rivoluzionario cinese

di Maurizio Nocera

Sono passati 127 anni dalla nascita del presidente Mao Zedong (Shaoshan/Cina, 26 dicembre 1893 - Pechino, 9 settembre 1976) e 44 dalla sua morte. Una vita lunga la sua, gonfia di date, che hanno avuto un'enorme influenza sull'intero mondo. In tutto il Novecento non c'è stata una personalità così grande che l'abbia eguagliato. In ogni angolo della Terra, nel bene o nel male, non c'è stata casa in cui non ci sia stata (tuttora lo è) un'immagine o un libro che lo ricordi. Tanto grande è stata la sua influenza sul pianeta che non si sbaglia quando si afferma che il XX secolo è stato quello della Repubblica Popolare Cinese e dell'uomo che l'ha fondata, Mao Zedong.

Leggi tutto...

Intervista al Coordinatore Generale del Museo Manuela Sáenz di Quito

di Maddalena Celano

Uno dei primi Musei, al mondo, dedicati ad una donna rivoluzionaria e proto-femminista

Breve biografia di Jorge Álvarez Cevallos

Sono nato nel 1958 e, sin da allora, ho continuato ad essere formato ed educato da donne. Sono padre di tre fantastici figli e nonno di sette nipoti che mi stupiscono anche per l'imprevedibilità. Originariamente, e sin da adolescente, ho amato la filosofia e la poesia, ma sono stato persuaso da mio padre a intraprendere la prosaica carriera dell'ingegneria commerciale.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Il governo golpista boliviano ha raschiato il fondo del barile

di Maddalena Celano

Il governo golpista boliviano ha reso omaggio ai militari che hanno assassinato "Che" Guevara e ha minacciato di uccidere “cubani, venezuelani e argentini”.

La presidente golpista della Bolivia, Jeanine Áñez, ha presieduto un evento, questo 9 ottobre 2020, per rendere omaggio a 47 soldati boliviani morti nel 1967, mentre si scontravano con la roccaforte della guerriglia guidata da 'Che' Guevara, che fu poi catturato e giustiziato a La Higuera, durante la dittatura di René Barrientos, un alleato degli Stati Uniti che offrì, peraltro, rifugio anche a diversi nazisti fuggiaschi.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Cuba: tolleranza zero contro il femminicidio

di Maddalena Celano

Il governo di Cuba affronta il tema del femminicidio. Affrontare la violenza di genere è una priorità per Cuba.

Il problema del femminicidio è stato qualificato come questione di alta priorità nazionale: affrontare le manifestazioni della violenza di genere, richiede l'articolazione di sforzi congiunti che contribuiscano a una maggiore velocità, profondità e rigore nelle azioni per eliminare questo flagello, su cui il Paese ha dichiarato un politica di tolleranza zero.

Leggi tutto...

Donne nel bel mezzo di un vortice

Intervista a Yolanda Ferrer, presidente della Federazione delle Donne Cubane

Traduzione di Maddalena Celano

Cuba: donne, rivoluzione e femminismo

Successi e battute d’ arresto del femminismo cubano

La validità della Federazione delle donne cubane è ineccepibile, considera Yolanda Ferrer, una testimone di prim'ordine nella storia recente di Cuba. 

Subito dopo la Rivoluzione del 1959, una donna nera appare sulla prima copertina della rivista Mujeres ; un'altra fu la prima persona a ricevere il titolo di proprietario terriero dopo la firma della legge di riforma agraria. Migliaia di contadine hanno preso d'assalto il popoloso e ingombrante quartiere di Miramar in cerca di lezioni (scolastiche) per la vita, mentre le adolescenti, quasi ragazze, con lanterna in mano, si sono recate in montagna per imparare l'alfabeto. 

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Cultura

Quella che chiamammo Sinistra Radicale

di Giandiego Marigo

Quella che chiamano Sinistra radicale viene da lontano, persino da prima del famigerato '68/69. Ha radici profonde nella storia del socialismo italiano. Questo, forse, lo sappiamo tutti, perché ripeterlo? C'è una ragione per questo. 

Leggi tutto...

I libri di Convergenza Socialista

di Manuel Santoro

Convergenza Socialista è molto attiva nella produzione e divulgazione dei propri lavori teorici e politici. In quanto segretario generale dell'organizzazione, segnalo ai lettori della nostra rivista teorica del socialismo, L'Ideologia Socialista, i nostri primi due lavori:

IL MANIFESTO DEL SOCIALISMO
Da che cosa cominciare?
di Manuel Santoro

e

LE DONNE CUBANE
L'altra metà della rivoluzione
di Maddalena Celano

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Esteri

Il governo cubano annuncia nuove misure economiche

di Maddalena Celano

Questo 16 luglio 2020, il Consiglio dei Ministri del Governo Cubano, durante una tavola rotonda tenutasi al Palazzo della Rivoluzione, annuncia nuove misure economiche per lo sviluppo della Repubblica di Cuba. Questo giovedì, in una sessione straordinaria del Consiglio dei Ministri, è stata approvata la strategia economico-sociale per rilanciare l'economia e affrontare la crisi mondiale causata da COVID-19. All'incontro, il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha fatto un intervento rilevante, che è stato trasmesso sulla TV nazionale.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Cultura

Donne Cubane: l’altra metà della Rivoluzione

dal libro di Maddalena Celano, responsabile esteri di Convergenza Socialista, presto in stampa

Ci vogliono occhi pieni di cuore

Introduzione di Roberta Toffee Cordaro

Roberta Toffee Cordaro si è laureata presso l’Università di Roma “Tor Vergata” con una tesi di Estetica sulla Fenomenologia Femminista. Con il Master in Gender Equality e Diversity Management - presso la Fondazione Brodolini di Roma - si è specializzata nella ricerca e nella progettazione di un nuovo modello di empowerment femminile. Attraverso best practice, gender mainstreaming e politiche di D&I (Diversity & Inclusion), intende implementare la ricerca filosofica femminista e intersezionale nei settori lavorativi e nelle istituzioni interessate alla vita associate, per incoraggiare una leadership spontanea che conservi e valorizzi le diversità.

Stanno a spiare dietro le finestre a mezz’asta, la strada grida basta! E fa di nuovo paura; e si barricano dentro la loro casa scura ostili e inariditi, benpensanti sterilizzati si credon sani e forti... e invece son già morti.

             [D. Del Prete, Le talpe]

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS