Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Sociale

Spezzare la logica del profitto borghese

di Giovanni Carbone

Spezzare la catena di comando borghese con mentalità neo-nazista

Le società capitalistiche nelle quali viviamo, che passano per essere democratiche (un abuso sproporzionato del termine, per di più blaterato da imbecilli di Stato) sono ormai società marce, decrepite, putrescenti, maleodoranti di morte sociale secolare. Il cosiddetto mondo occidentale, dentro cui queste società sono nate e cresciute, è un mondo di razzismo, di xenofobia, di sfruttamento degli esseri umani e di ogni risorsa naturale.

Leggi tutto...

La Pseudosinistra. I sinistrati al potere

di Giandiego Marigo

La pseudo-sinistra apre, di fatto, la strada ad un governo di destra. Gli prepara il terreno in nome di una pandemia discutibile, certo esistente, ma comunque gestita nel peggiore dei modi. Concede alla destra il dissenso, perde il contatto con i bisogni. Rinnega se stessa.

Leggi tutto...

Anche a Roma si festeggia la vittoria del MAS IPSP in Bolivia

di Maddalena Celano

Con il trionfo, nelle Elezioni Generali Boliviane, del 18 ottobre 2020, del partito MAS IPSP, diversi cittadini boliviani, ecuadoriani, peruviani e venezuelani, residenti in Italia, hanno festeggiato insieme il ripristino della democrazia in Bolivia.

Leggi tutto...

L'assistenza sessuofobica ai disabili

di Neviana Calzolari

Il filo rosso della sessuofobia

Man mano che procedo con i miei contributi per L’Ideologia Socialista mi rendo conto che c'è un filo rosso che lega le mie analisi sui temi più vari che riguardano in modo forte i corpi delle donne: questo filo è la scoperta dell'esistenza di una sessuofobia di fondo che attraversa realtà “femministe” e del movimento LGBTQIA tra loro molto diverse e che, in modo apparentemente opposto, dichiarano invece di promuovere la sessualità come valore positivo e liberatorio, addirittura emancipatorio.

Leggi tutto...

Aprite gli occhi, tendete le orecchie

di Giandiego Marigo

Vengono addotte svariate spiegazioni all’aumento, molto sensibile, per il quarto quadrimestre 2020 per le bollette elettrica e gas. Un rialzo sensibile +15,6% per l'elettricità e +11,4% per il gas, un aumento che si sentirà, soprattutto per le famiglie numerose.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS