Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

Sociale

Colombia en los tiempos del coronavirus. La escuela de la vida

Por Martha Alvarez

La campana que señalaba el final de una lección de ética acababa de sonar. El reloj marcava las tres de la tarde del 13 de marzo 2020. En Colombia los estudiantes asistieron normalmente a las escuelas de todos los grados y rincones sin imaginar que no regresarían después del fin de semana. La maestra todavía estaba en su escritorio organizando sus documentos lista para levantarse y salir del aula. Un pequeño grupo de chicas de noveno grado (en Italia, equivalente al primero superior) se acercó y comenzó un último diálogo surrealista con la enseñante.

Leggi tutto...

La Colombia ai tempi del Coronavirus

di Martha Alvarez

La Scuola della vita

Era appena suonato il campanello che segnalava la fine di una lezione di Etica. Gli studenti avevano frequentato normalmente le scuole di ogni grado e da ogni angolo della Colombia, senza immaginare che non sarebbero tornati. Era il 13 marzo. La professoressa era ancora al banco, stava organizzando i propri documenti, pronta per alzarsi e uscire dall’aula.

Leggi tutto...

Storia della Rivoluzione Cubana. "Il nostro grido di guerra è libertà o morte!"

di Maddalena Celano

Secondo il Frank País Front: "Il nostro grido di guerra è libertà o morte!"

Nel marzo del 1958, la colonna combattente capeggiata da Raúl Castro, partì dall’ area montuosa della provincia meridionale dell'Oriente, per portare a termine la missione di Fidel Castro

Nel marzo del 1958, la colonna combattente comandata da Raúl Castro, partì dall’ area  montuosa nel sud della provincia di Oriente per portare a termine la missione di Fidel. Insieme a quella colonna, quella diretta dallo stesso Fidel Castro, la Colonna 1 José Martí e Juan Almeida, cambiarono posizione. 

Leggi tutto...

Autostima e influenze economiche e sociali

di Maddalena Celano

Gran parte delle teorie psicologiche e delle culture orientali hanno concluso che tutti abbiamo un'identità, un "io" a cui tutti possiamo fare riferimento e che determina il modo in cui vediamo noi stessi. Ma questo sé non copre l'intera persona, ma piuttosto è un'identità che abbiamo costruito. Mi rimane una spiegazione data dal dr. Claudio Naranjo, che si basa sulle idee dello psicoanalista Harry Guntrip, cioè che la personalità appare in risposta a una mancanza di contatto con il proprio essere. In parole povere, possiamo dire che alla nascita abbiamo, per natura, una profonda connessione con il nostro essere, che si interrompe quando il bambino inizia a rendersi conto che è un individuo separato dagli altri e che dipende dai suoi caregiver per la propria sopravvivenza.

Leggi tutto...

La situazione dei prigionieri politici e di guerra in Perù

Dalla Rete di Solidarietà per i prigionieri politici nel mondo

Intervento presentato all'incontro "Per una nuova politica estera socialista, antimperialista" organizzato da Convergenza Socialista il 9 Febbraio 2020 a Roma.

El Dr Manuel Fajardo Abogado del Dr Abimael Guzman hace Breve analisis de la guerra, el Partido y la defensa legal de los prisioneros politicos. (El Dr Manuel Fajardo, perseguido también y encarcelado muchas veces, falleció el 2018 esperando Juicio.

Leggi tutto...

Il concetto di guerra preventiva e le sue conseguenze per le relazioni internazionali

di Maddalena Celano

Relazione presentata all'incontro "Per una nuova politica estera socialista, antimperialista" organizzato da Convergenza Socialista il 9 Febbraio 2020 a Roma.

Proposta di C. S.

Gli Stati membri e gli osservatori del Consiglio d'Europa dovrebbero respingere il ricorso unilaterale alla guerra preventiva, poiché è illegale ai sensi del diritto internazionale, comporta notevoli rischi per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale e mina la credibilità e la legittimità del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Leggi tutto...

Perchè i lavoratori votano a destra?

di Renato Gatti

I risultati elettorali, e ciò da parecchi anni, fanno registrare uno spostamento dei voti di quella che si definisce classe operaia, dalla sinistra prima ai 5stelle e poi alla Lega, o comunque verso l’astensione, anche se io credo che non sia vero che gli astenuti siano tutti di sinistra; ritengo invece che gli astenuti siano indifferenti alla chiamata alle urne in quanto sono indifferenti alla politica o quantomeno non trovino nell’offerta politica nessuna attrattiva o collimanza di interessi. O forse l’astensione elettorale è uno strumento mediante il quale la classe dominante opera in modo da mantenere la debolezza relativa dell’antagonista sollecitandone l’apatia.

Leggi tutto...

Per un Fronte Anti-Imperialista: tutti in Marcia contro la Guerra

Firma e condividi la petizionehttp://chng.it/cHNQ4Thk29                                                                  

Iran, Venezuela, Cuba, Bolivia, Cile, Colombia e tanti altri paesi sono nella morsa dell'imperialismo, fase suprema del capitalismo.

Leggi tutto...

Sul principio del “non uso della forza” nell'attuale diritto internazionale

di Maddalena Celano

Secondo la definizione data dall’ Enciclopedia Treccani, 

Secondo l’art. 2, § 4, della Carta ONU, gli Stati membri «devono astenersi nelle loro relazioni internazionali dalla minaccia o dall’uso della forza, sia contro l’integrità o l’indipendenza politica di qualsiasi Stato, sia in qualunque altra maniera incompatibile con i fini delle Nazioni Unite». La formula si presta nel complesso a esprimere una nozione stringente del divieto di uso della forza, ma lascia spazio ad alcuni dubbi interpretativi.

Leggi tutto...

Guerra Ibrida e Piano Condor 2.0

di Maddalena Celano

Il concetto forse più moderno dell'attuale pensiero militare è quello della guerra ibrida, definito approssimativamente come un insieme di piani e operazioni, non solo militari e di forza, ma anche e soprattutto basati sulla destabilizzazione politica, economica, sulla propaganda, sia cartacea che elettronica, e così via. Gli obiettivi della guerra ibrida non sono più puramente militari, e il nemico è colpito nei suoi centri decisionali politici ed economici, è colpito sui mass media, compresi i social network e l’ opinione pubblica, più in generale.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS