Logo
Stampa questa pagina

Patriottismo e internazionalismo secondo Mao Tse-Tung

Patriottismo e internazionalismo secondo Mao Tse-Tung

di Mario Eustachio De Bellis

Sovranismo e globalismo sono facce della stessa medaglia liberista e imperialista. E' mistificante schierarsi ipocritamente da una parte o dall'altra, perché in realtà si trovano all'interno dello stesso Sistema.

Non attendere ma mobilitarsi per difendere i propri diritti che ci vengono sottratti. Lottare per gli interessi sociali e civili. Questo è essere comunisti e di sinistra, seconda una tradizione rivoluzionaria in Italia e nel Mondo. Siamo partigiani antifascisti e anticapitalisti. E' fondamentale il ruolo del Partito comunista e praticare la lotta di classe a ogni livello.

No al conformismo del pensiero e alle divisioni delle masse popolari. Non sottomettersi al potere dominante anticostituzionale e reazionario.

Facciamo parlare Mao:

Può un comunista, che in quanto tale è internazionalista, essere al tempo stesso un patriota? Noi sosteniamo che non solo può, ma deve esserlo. Il contenuto specifico del patriottismo è determinato dalle condizioni storiche. C'è il "patriottismo" degli aggressori giapponesi e di Hitler, e c'è il nostro patriottismo. I comunisti devono risolutamente opporsi al "patriottismo" degli aggressori giapponesi e di Hitler. In Giappone e in Germania, i comunisti sono disfattisti nei riguardi delle guerre condotte dai loro paesi. Causare la sconfitta degli aggressori giapponesi e di Hitler con ogni mezzo possibile è negli interessi del popolo giapponese e di quello tedesco, e quanto più completa sarà la sconfitta, tanto meglio sarà....Infatti, le guerre scatenate dagli aggressori giapponesi e da Hitler nuocciono al popolo dei loro paesi come pure ai popoli di tutto il mondo. Il caso della Cina, però, è differente poiché essa è vittima dell'aggressione. I comunisti cinesi devono perciò unire all'internazionalismo il patriottismo. Noi siamo al tempo stesso internazionalisti e patrioti e la nostra parola d'ordine è "combattere in difesa della patria contro gli aggressori". Per noi, il disfattismo è un crimine e lottare per la vittoria nella Guerra di resistenza è un dovere a cui non possiamo sottrarci. Solo combattendo in difesa della patria possiamo sconfiggere gli aggressori e raggiungere la liberazione. E solo con la liberazione nazionale, il proletariato e gli altri lavoratori potranno raggiungere l'emancipazione. La vittoria della Cina e la sconfitta degli imperialisti invasori saranno di aiuto ai popoli degli altri paesi. Nelle Guerre di liberazione nazionale, il patriottismo è dunque un'applicazione dell'internazionalismo.

"Il ruolo del Partito comunista cinese nella guerra nazionale" (Ottobre  1938), Opere Scelte, Vol. II.

Nel combattere per la completa liberazione, i popoli oppressi devono fare affidamento anzitutto sulla propria lotta, e solo dopo sull'aiuto internazionale. I popoli che hanno trionfato nella loro rivoluzione devono aiutare quelli che ancora lottano per la liberazione. Questo è il nostro dovere internazionalista. 

Colloquio con amici africani (8 agosto  1963).

I popoli dei paesi del campo socialista devono unirsi, i popoli dei paesi dell'Asia, Africa e America Latina devono unirsi, i popoli di tutti i continenti devono unirsi, tutti i paesi soggetti all'aggressione, al controllo, all'interferenza o alle vessazioni degli Stati Uniti, devono unirsi per formare il più vasto fronte unito contro la politica d'aggressione e di guerra dell'imperialismo americano e in difesa della pace mondiale.

"Dichiarazione in appoggio alla giusta lotta patriottica del popolo panamense contro l'imperialismo USA" (12 gennaio1964)  

Non dobbiamo mai assumere un atteggiamento arrogante di sciovinismo da grande potenza e divenire presuntuosi per la vittoria della nostra rivoluzione e per certi successi nella nostra edificazione. Ogni nazione, grande o piccola, ha i suoi lati positivi e negativi.

"Discorso d'apertura all'VIII Congresso nazionale del Partito comunista cinese"  (15  settembre 1956)

Osare lottare, osare vincere.

Ultima modifica ilVenerdì, 21 Maggio 2021 09:44
Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.