Rivista aperiodica teorica del Socialismo
Organo politico di Convergenza Socialista

  • Pubblicato in Teoria

Karl Marx

breve introduzione di Manuel Santoro

Due sono gli elementi che Engels riprende in questo scritto sull’amico Marx e sui quali anche noi rivolgiamo particolare attenzione. Prima di tutto, la concezione materialistica della storia e, a seguire, il rapporto capitale-lavoro. Entrambi elementi che la nostra Scuola Rossa affronta sin dalla Fase I e sui quali ci soffermiamo con dovizia di dettagli sin dall’inizio del corso base. La Fase I della Scuola Rossa di Convergenza Socialista inizia, difatti, con la comprensione del materialismo storico, la storia delle società e la loro evoluzione iniziando da quelle comunistiche primitive per arrivare alla nostra società capitalistica. Con il testo di Marx, Lavoro salariato e Capitale invece, affrontiamo nel dettaglio, considerando naturalmente il livello base del corso, il rapporto capitale-lavoro. Tutto il nostro corso della Fase I è comunque immerso nella comprensione del rapporto/scontro tra il grado di sviluppo delle forze produttive e i rapporti sociali di produzione. Questo breve scritto di Engels ha il pregio di soffermarsi su questi due tratti titanici e rivoluzionari di Marx e di evidenziare le prospettive di reale emancipazione della classe operaia la quale, senza educazione e senza coscienza del suo ruolo storico nella società capitalistica, rimane in balia delle alte onde dell’oppressione e dello sfruttamento capitalistico.  

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Teoria

La grande menzogna dell’Holodomor

di Grover Furr,

tradotto da Manuel Santoro dal link: https://www.counterpunch.org/2017/03/03/the-holodomor-and-the-film-bitter-harvest-are-fascist-lies/

Nota dell’autore: in questo articolo mi baso molto sulle prove citate nella ricerca di Mark Tauger della West Virginia University. Tauger ha dedicato la sua vita professionale allo studio dell’agricoltura e delle carestie sovietiche e russe. È un’autorità mondiale su questi argomenti ed è cordialmente criticato dai nazionalisti ucraini e dagli anticomunisti generalmente perché le sue ricerche rivelano le loro bugie.

Leggi tutto...

Sul Materialismo storico

di Stalin*, Kalinin, Molotov, Voroscilov, Kaganovic, Mikoyan, Zdanov, Beria, rivisto e organizzato con interventi in grassetto e corsivo, e commenti di Manuel Santoro (M.S.)

Rimane una questione da chiarire: che cosa si deve intendere, dal punto di vista del materialismo storico, per quelle «condizioni della vita materiale della società», che determinano, in ultima analisi, la fisionomia della società, le sue idee, concezioni, istituzioni politiche, ecc.?

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Teoria

Partito Comunista e cellula di produzione. Per una struttura organizzativa rivoluzionaria

di Fosco Giannini, direttore di "Cumpanis"

Il 7 luglio del 1973 moriva Pietro Secchia, uno dei più grandi dirigenti del movimento comunista italiano ed europeo. Fu uno dei leader più grandi ed amati della Guerra di Liberazione, della Resistenza Partigiana, il capo del Vento del Nord, con tutta la spinta e la forza rivoluzionaria che il Vento del Nord aveva entro sé. Proletario, operaio, aderì al PCI sin dal 1921. Per aver pubblicamente attaccato Mussolini ed il regime fascista, nel 1931 fu arrestato e nel 1932 condannato a 17 anni e 9 mesi di reclusione dal Tribunale Speciale.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Quale socialismo nei paesi europei?

di Renato Gatti

La disastrosa esperienza sovietica del socialismo, oltre ad aver generato, dopo il suo crollo, uno dei paesi più autocratici e reazionari, ha anche generato, a mio parere, una avversione al socialismo che ne ritarda l’avvento di qualche secolo. I paesi satelliti sono stati facile preda della NATO ed hanno cancellato l’apparato socialista aderendo in gran parte alla UE la cui connotazione liberista in economia è egemone. Nei paesi occidentali i partiti socialisti e comunisti hanno abbandonato gli obiettivi che si erano prefissati prima del crollo dell’URSS, perdendo identità perseguendo una vaga e idealistica promozione di nuovi diritti.

Leggi tutto...

Primi elementi della borghesia moderna

di Manuel Santoro

Marx ed Engels, sin dall’inizio del Manifesto del partito comunista chiariscono la seguente questione: “la storia di ogni società sinora esistita è la storia delle lotte di classe”. Nella nostra Scuola Rossa, abbiamo già visto come in questo passaggio sia da intendersi la storia scritta, ovvero la storia delle società succedutesi alle società comunistiche primitive.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Economia

Tendenze a lungo termine

di Renato Gatti

Tra guerra, epidemia e inflazione l’orizzonte temporale dello studio della tendenza economica si è molto accorciato, riducendo l’attenzione sul breve termine ed abbandonando la visione a lungo termine. Il tema è quello del rapporto tra lavoro umano e macchine, tema che ha interessato l’economia fin dai suoi tempi di classicità; la questione, ridotta all’essenza è: potrà il lavoro delle macchine sostituire il lavoro umano? Ed in caso affermativo quali saranno le conseguenze nei rapporti tra le classi sociali? E che fine farà il plusvalore tipico prodotto del lavoro umano nel capitalismo?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS