Rivista aperiodica teorica del marxismo-leninismo
Organo teorico della Scuola Rossa

La Scuola Rossa: il piano di studi

Cosa è, a cosa serve.

La Scuola Rossa è la scuola del marxismo-leninismo.

La Scuola Rossa è aperta a tutte e tutti, ma certamente è la scuola delle operaie e degli operai, delle lavoratrici e dei lavoratori salariati, e di tutti coloro che lavorano quotidianamente per la reale emancipazione della classe operaia. La Scuola Rossa è la scuola di coloro che vivono del proprio lavoro e che si mantengono con i frutti del proprio lavoro (i.e. salario, pensione, etc.).

La Scuola Rossa ha l’obiettivo di educare i lavoratori affinché si formi un’avanguardia cosciente e organizzata della classe operaia per il raggiungimento della società socialista e della dittatura del proletariato.

La Scuola Rossa ha l’obiettivo, attraverso l’educazione teorica e l’organizzazione pratica, di realizzare il socialismo in quanto sistema di società che si basa sulla proprietà comune dei mezzi di produzione e in cui diventa più acuta la lotta di classe contro le forze reazionarie interne e internazionali della borghesia, contro le forze e le abitudini della società capitalistica, contro lo spirito piccolo-borghese e il suo manifestarsi nei rappresentanti delle classi e strati della società socialista. La Scuola Rossa è, quindi, avversario acerrimo di qualsiasi opportunismo, dentro e fuori i suoi circoli, che porti a riformismi e revisionismi del marxismo-leninismo. Altresì, l’obiettivo della Scuola Rossa è di educare affinché si comprenda l’obiettivo del socialismo in quanto prima fase della società comunista, ovvero la formazione di una società senza classi sociali e senza divisione del lavoro che preveda l’eliminazione dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo in qualsiasi forma, assicurando il pieno benessere e il libero sviluppo integrale di tutti i membri della società.

La Scuola Rossa è avversario teorico e politico dell’opportunismo, del riformismo, del “falso” socialismo e del revisionismo del marxismo-leninismo.  

La Scuola Rossa ha l’obiettivo teorico e politico di educare e organizzare i lavoratori per il raggiungimento del socialismo, ovvero la dittatura del proletariato il cui obiettivo è l’abolizione completa delle classi sociali. La dittatura del proletariato, che si contrappone alla dittatura della borghesia nelle società capitalistiche, copre tutta la prima fase del comunismo, vale a dire tutto il periodo del socialismo fino al comunismo pieno. È compito delle lavoratrici e dei lavoratori instaurare una autentica democrazia e per questo è necessario realizzare la formazione dei Soviet da parte dei collettivi di lavoro. Su questo la Scuola Rossa è guida per la classe operaia.  

La Scuola Rossa opera prevalentemente sul territorio nazionale, e può estendere la propria operatività anche in ambito internazionale.

La Scuola Rossa si propone di realizzare attività editoriale, tipo produzione, stampa, divulgazione e diffusione di libri, quaderni, giornali online e cartacei, produzione e diffusione di filmati, per il conseguimento della propria attività educativa e organizzativa. Le direzioni principali del lavoro della Scuola Rossa a tutti i livelli sono:

  • la nascita del potere sovietico come potere degli operai, dei lavoratori salariati;
  • sviluppo scientifico e teorico dei problemi economici e sociali all’interno dello sviluppo della società, e sviluppo delle strategie e delle tattiche del movimento operaio;
  • sviluppo e propaganda delle linee guida del programma della Scuola Rossa;
  • chiarimento degli obiettivi che devono essere affrontati dalla classe operaia, e dai lavoratori in generale;
  • coordinare i circoli della Scuola Rossa i quali possono nascere e possono essere organizzati solo dalle lavoratrici e dai lavoratori con il contributo e la guida della Scuola Rossa.

Il lavoro della Scuola Rossa si divide in due categorie: Educazione e Organizzazione.

Educazione

Il piano di studi della Scuola Rossa è diviso in fasi.

La Fase I è la fase introduttiva che consente alle lavoratrici e ai lavoratori salariati di apprendere le prime nozioni del marxismo-leninismo da un punto di vista sociologico, economico, politico e filosofico. Il completamento della Fase I è necessario per una minima comprensione teorica del comunismo. Ricordiamo che non può esserci movimento rivoluzionario senza una teoria rivoluzionaria, e di conseguenza non possono esserci rivoluzionari che non abbiano la comprensione della teoria rivoluzionaria. La mancata conoscenza, precisa e puntuale, della teoria comunista porta all’opportunismo e al revisionismo.

Il sito-web di riferimento dove tutte le informazioni necessarie ai lavoratori sono presenti è L’Ideologia Socialista. Ecco il link → L'Ideologia Socialista - Home

Il piano di studi che inizia con la Fase I si trova al seguente link → L'Ideologia Socialista - La Scuola Rossa

Seguite il piano di studi in modo sequenziale, iniziando dai Principi del Comunismo di F. Engels.

Cliccando sui diversi testi, si è condotti nella relativa pagina dove si troverà una breve descrizione e i materiali. Tra i materiali troverete il testo, i compiti e gli esami, e le video-lezioni sul canale YouTube della Scuola Rossa.

In particolare, il canale YouTube della Scuola Rossa è al seguente link → La Scuola Rossa - YouTube

Lo studio deve essere fatto nel seguente modo:

  1. Andate sul link della Scuola Rossa, all’interno del sito L’Ideologia Socialista;
  2. Cliccate sul primo testo (I Principi del Comunismo di F. Engels);
  3. Leggete la descrizione del corso e scaricate il testo (“Libro – link”);
  4. Una volta scaricato il testo, andate su “Lezioni video”. Le lezioni che troverete sono quelle relative al testo che vi appresterete a studiare. Guardate le lezioni, prendete appunti, pensate e ripensate ai concetti esposti;
  5. Una volta concluse le video-lezioni, siete pronti per fare i compiti e l’esame. Da fare in autonomia. Nel caso siate indecisi sulle risposte da dare, vi consigliamo di rivedere le video-lezioni e ripercorrere il testo di riferimento;
  6. Una volta concluso l’esame del primo testo, sarete pronti per affrontare il secondo. E così via, a seguire.

Ricordate che la Scuola Rossa ha l’obiettivo di permettere alle lavoratrici e ai lavoratori di approfondire le tematiche teoriche in totale autonomia. Inoltre, consente alle lavoratrici e ai lavoratori che hanno seguito con successo il piano di studi della Scuola Rossa di insegnare il marxismo-leninismo ad altre lavoratrici e altri lavoratori.

Come approfondimento e di supporto al piano di studi della Scuola Rossa, ci sono i seguenti link per lo studio:

Organizzazione

Come accennato, consigliamo alle lavoratrici e ai lavoratori che seguono il piano di studi della Scuola Rossa di organizzarsi in “Circoli della Scuola Rossa” nei propri comuni o municipi di residenza. L’obiettivo dell’organizzazione del circolo è quello di creare un gruppo di lavoro e di studio, e di consentire i primi passi di natura più politica. 

Per avere un minimo di coordinamento di ciò che viene creato come “Circolo della Scuola Rossa”, inviateci una email in modo tale da tenere traccia dei circoli organizzati: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Educhiamoci e organizziamoci.

La Scuola Rossa

 

Ultima modifica ilMartedì, 06 Febbraio 2024 16:44
Devi effettuare il login per inviare commenti